Ormai ne parlano proprio tutti e anche tu stai seriamente pensando di acquistare una bella bici elettrica a pedalata assistita... ma hai ancora qualche inutile dubbio in testa!?! Vediamo insieme le domande più frequenti con le relative risposte.

  


1. È richiesta una forza elevata per utilizzare la bicicletta senza l’assistenza elettrica del motore?
No. Il motore è di tipo Brushless, ovvero senza spazzole. Questo sistema permette di ridurne sensibilmente la resistenza, fino ad un valore trascurabile. Ad ogni modo, la bicicletta è dotata di un cambio a 6 o più velocità, con cui è possibile selezionare la marcia adeguata in ogni circostanza.

  

2. Quanto si può andare veloce?
La massima velocità alla quale il motore assiste è fissata dal Codice della Strada a 25 km/h. Oltre questo valore, il motore elettrico cessa di assistere la pedalata.

  

3. È molto pesante una bicicletta a pedalata assistita?
Meno di quanto ci si aspetti. I componenti responsabili del maggior aggravio di peso sono il motore e la batteria. Se si considera che, procedendo senza assistenza elettrica, la batteria può essere rimossa, il peso della bicicletta è superiore di circa 3 kg rispetto ad una bicicletta tradizionale.

  

4. È possibile che il motore possa partire involontariamente?
No. L’assistenza elettrica si attiva solo a bicicletta accesa e pedalando. Inoltre è possibile interrompere l’assistenza elettrica in modo istantaneo tirando una delle due leve freno (dotate di interruttore).

  

5. È possibile utilizzare la bicicletta con la pioggia?
Si. La bicicletta è dotata di dispositivi impermeabili alla pioggia debole. È tuttavia importante non utilizzarla con forti temporali e non entrare in pozze d’acqua profonde, in quanto gli schizzi d’acqua potrebbero penetrare all’interno del motore e provocare danni irreparabili.

  

6. Quanta energia contiene la batteria?
Le batterie al litio, sono classificate in base alla tensione nominale (Volt) e alla capacità (Amper-ora). Il prodotto di questi due parametri definisce i Watt-ora della batteria quando è completamente carica. Ad es. una batteria con tensione di 36V e una capacità di 13Ah, contiene ben 468 Wh.

  

7. Quanto costa usare una bici elettrica?
Il consumo elettrico per una ricarica della batteria della bici a pedalata assistita con batteria a 36V e 13 Ah, considerando che un costo unitario omnicomprensivo Enel è di circa 0,25 €/kWh, è facilmente calcolabile tramite la seguente formula:

Costo = 0,25 x V x Ah / 1000

Quindi nel nostro caso d'esempio avremo:
0,25 x 36 x 13 / 1000 = solo 0,12 € ad ogni ricarica completa!

  

8. Cosa bisogna fare se la bicicletta non viene usata per lungo tempo?
Per mantenere inalterate le caratteristiche della batteria, è necessario seguire attentamente le istruzioni riportate sul manuale. Ad ogni modo si consiglia sempre di lasciare la batteria completamente carica in caso di lunghi periodi di inattività.

  

9. Quando la temperatura esterna è molto bassa, l’autonomia si riduce. Perché?
È un comportamento del tutto normale. La temperatura ottimale per il funzionamento della batteria è compresa tra 5°C e 40°C. Anche se è possibile utilizzarla al di fuori di questi valori, le prestazioni risultano essere inferiori a quelle dichiarate, soprattutto in condizioni di freddo intenso. Non appena le celle della batteria si riscaldano, le prestazioni tornano alla normalità.

  

10. Quanto tempo è necessario per caricare la batteria?
Dipende dalla sua capacità e da quanto questa è scarica. Il tempo standard per completare una ricarica di una batteria completamente scarica è indicato nelle specifiche di ogni modello. Ovviamente, se la batteria è solo parzialmente scarica, il tempo necessario si riduce proporzionalmente.

  

11. La batteria soffre l’effetto memoria? È possibile ricaricarla anche se non è completamente scarica?
Le batterie al litio sono totalmente esenti dall’effetto memoria. È quindi possibile procedere alla ricarica anche dopo una scarica parziale, senza influire in alcun modo sulle caratteristiche e sulle prestazioni. Una scarica parziale non viene conteggiata come ciclo completo di ricarica. Per le batterie al litio è consigliabile, tuttavia, eseguire un ciclo completo di carica/scarica saltuariamente.

  

12. Le batterie sono disponibili come componenti da acquistare a parte?
Si. Per l’acquisto di una batteria aggiuntiva è necessario rivolgersi al proprio rivenditore in quanto non sono componenti universali per via delle dimensioni e dei connettori elettrici. Se l’autonomia garantita da una batteria non è sufficiente a coprire il raggio d’azione desiderato (=> Quanti chilometri fa una bici elettrica?), è possibile acquistare una batteria aggiuntiva per sostituirla in caso di necessità.

  

Ora che non hai più dubbi sulle bici elettriche non ti resta che scegliere il mezzo che fa per te...

  

SCOPRI TUTTE LE NOSTRE BICI ELETTRICHE